Questo sito richiede di avere JavaScript abilitato.

Diete e rimedi efficaci per perdere peso

Con l’arrivo della bella stagione tutti pensano a come raggiungere la forma ideale perdendo quei chili di troppo accumulati durante l’anno, per riuscirci oltre a fare sport si possono seguire delle diete in grado di dare ottimi risultati. Vediamo insieme allora alcune tipologie di diete particolarmente efficaci che permettono di dimagrire velocemente.

La bikini body diet

La bikini body diet è la dieta ideata da Kayla Itsines, una personal trainer australiana, che riesce a creare un fisico scolpito in soli 28 giorni, per questo è la dieta ideale per chi ha una certa fretta.

Essa ha l’obbiettivo di sostituire la massa grassa con muscoli forti e ben definiti. Il suo sviluppo prevede un regime alimentare con un menù tipo che contempla 1.500 calorie al giorno, ma soprattutto un allenamento severo, da svolgere quotidianamente, con 3 giorni della settimana in cui compiere esercizi quali i pesi, la palla e il tappetino per scolpire i muscoli e altri tre per praticare attività aerobica, mediante bici, corsa o camminata per 30-45 minuti e un giorno per il relax.

La dieta dopamina

Questa dieta si caratterizza per la possibilità di perdere peso gradualmente, senza però eliminare la voglia di mangiare grazie alla dopamina. Ciò è possibile selezionando accuratamente i cibi ricchi di tirosina, ossia quell’amminoacido grazie a cui il nostro organismo crea la dopamina. Si tratta di cibi come il pesce, le uova, la carne, le banane, le prugne, i carciofi e quant’altro, risultando efficace e molto utile per chi sa gestire l’assenza di pane e pasta dal proprio menù. Anche in questo caso tuttavia la dieta va sempre accompagnata da una sana attività fisica in grado di favorire la perdita di peso.

La dieta Low-Fodmap

Si tratta di una dieta che lavora per appiattire la pancia, facendo sparire il gonfiore e agendo in modo positivo sull’umore. Essa si articola su due fasi, nella prima bisogna eliminare i cosiddetti prodotti fodmap, da reintrodurre poi nella seconda. Per riuscirci bisogna sostituire ad esempio la pasta al grano con il riso, ma anche la frutta che è incline a fermentare come le pesche, le mele, l’anguria o le prugne, scambiandoli con arance, banane o meloni. Inoltre è consigliabile evitare legumi che possiedono molto fruttosio, tipo la cipolla, i carciofi o la cicoria, preferendo carote o zucchine, insomma si tratta di una dieta ideale per chi possiede un intestino irritabile.

Ridurre la fame con la Garcinia optima

Il senso di fame è spesso una criticità importante per chi ha deciso di dimagrire. Puoi provare a ridurre la fame con un integratore naturale, la Garcinia optima, trovi maggiori informazioni su questa pagina: http://www.guidabenessere.com/blog/garcinia-optima-funziona-opinioni-commenti/

Si tratta di un integratore ricavato da un frutto tropicale in grado di ridurre l’appetito, come è stato dimostrato da numerosi studi di laboratorio. Ciò in virtù del fatto che assumendo quotidianamente la Garcinia optima nelle giuste dosi si consegue una quantità di sali minerali (ad esempio calcio e potassio) ottimale, così facendo agisce sul metabolismo e con il giusto utilizzo porta a perdere fino a tre volte di più della quantità di peso di chi non la assume, sempre se unita ad una sana attività sportiva.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *