Questo sito richiede di avere JavaScript abilitato.

La ginnastica facciale, un rimedio anti age

La ginnastica facciale è un tipo di ginnastica dedicato soprattutto al viso. Viene utilizzata molto attraverso la messa in atto di alcuni esercizi, che risulterebbero utili contro l’invecchiamento della pelle, perché servirebbero a fermare le rughe. Si tratta quindi di una sorta di lifting naturale. Le origini della ginnastica facciale sono molto antiche e vanno rintracciate in quella disciplina che si chiama yoga per il viso. Inoltre non è da dimenticare che la ginnastica facciale, oltre ad essere utilizzata con finalità estetiche, ha anche delle applicazioni importanti di fisioterapia e riabilitazione. Invece per un fattore completamente estetico ci rimettiamo ad una buona pulizia del viso; ma non è questo il caso, qui parliamo di fitness del viso.

ginnastica facciale

Ginnastica facciale: come fare e esercizi pratici

Per praticare la giusta ginnastica facciale, bisognerebbe rivolgersi ad un esperto, in modo da seguire dei programmi, degli esercizi per il viso utili ad ottenere un rassodamento naturale. Perché gli effetti siano validi, bisognerebbe eseguire degli appositi esercizi almeno per quattro settimane, tre volte ogni settimana o anche tutti i giorni. I primi effetti positivi si cominciano a vedere dopo circa un mese, per poi potenziare i benefici attraverso l’allenamento continuo. Sarebbe importante praticare almeno 10 minuti di esercizi al giorno.

Aiutiamo la ginnastica facciale con buone creme idratanti

La ginnastica facciale può essere aiutata anche dall’uso di apposite creme, che aiutano ad avere un effetto rassodante e rendono la pelle più liscia e più morbida. Un inestetismo del viso in cui ci imbattiamo spesso è quello delle occhiaie e borse, che oltre a combatterle con delle specifiche creme per occhiaie, possiamo aiutarci con dei rimedi naturali per curare le occhiaie scure del viso.

È possibile utilizzare delle creme per il contorno occhi, per ottenere anche un effetto schiarente sui segni del tempo, oppure si possono utilizzare delle abituali creme idratanti, che aiutano a mantenere il giusto PH della pelle e la rendono più luminosa. È molto importante abbinare l’uso delle creme agli esercizi di ginnastica per il viso, perché gli effetti che si possono ottenere sono ancora più potenziati.

I benefici della ginnastica facciale

Con la ginnastica facciale si può mantenere l’elasticità della pelle del viso e, nel caso in cui essa appaia particolarmente rigida, si può stimolare la produzione di collagene, sostanza importante per rendere più elastica la cute. Attraverso gli esercizi di ginnastica, riusciamo a muovere i muscoli del viso volontariamente e poi li manteniamo in continuo allenamento.

Questi esercizi possono essere utilizzati in certi casi per aumentare il volume delle labbra o quello degli zigomi. Si pensa sempre che la ginnastica facciale sia una pratica rivolta soltanto alle donne. Invece non è così, perché di recente, di pari passo con la tendenza a dare sempre più importanza all’estetica, anche molti uomini si sono avvicinati a questa pratica, ricavandone molti effetti positivi.

Ginnastica Facciale: esercizi pratici

Passiamo adesso ad indicare alcuni esercizi propri della ginnastica facciale. Per la parte facciale frontale bisogna agire in questo modo:

  • corrugare la fronte il più possibile, mantenendosi in questa posizione per almeno 10 secondi;
  • rilassare il viso;
  • alzare le sopracciglia;
  • spalancare gli occhi.

Sono esercizi da compiere almeno 10 volte al giorno.

Per quanto riguarda, invece, la ginnastica facciale per le labbra, si può agire in questo modo, per allenare i muscoli della bocca:

  • raggrinzire le labbra;
  • mandarle in avanti per almeno 5 secondi;
  • rilassare la muscolatura;
  • fare resistenza con un dito sulle labbra e cercare contemporaneamente di sorridere.

Anche questi esercizi vanno ripetuti per 10 volte al giorno.

Andiamo adesso a vedere qualche esercizio per la ginnastica facciale per il collo:

  • mantenere la testa dritta;
  • tirare gli angoli della bocca verso il pavimento;
  • provare a spingere gli angoli della bocca, come se si dovesse andare nella direzione della mandibola.

Andiamo a vedere come fare la ginnastica facciale per le guance. Infatti anche queste parti del viso possono essere colpite dalla perdita di tonicità muscolare:

  • inspirare più aria che si può, gonfiando le guance;
  • mantenere l’aria in bocca per 5 secondi e poi espirare;
  • ripetere l’esercizio per 5 volte.

Per quanto riguarda la ginnastica facciale dedicata agli occhi, molto utile per sconfiggere il problema delle occhiaie, vi consigliamo di compiere questi esercizi:

  • sbattere le ciglia in maniera rapida per almeno 20 volte;
  • aumentare l’intensità dell’esercizio, mantenendo chiuso l’occhio destro per circa 10 minuti e poi facendo al contrario con l’altro occhio.

Tutti questi esercizi di ginnastica facciale risultano molto utili per allenare i muscoli del viso e per permettere alla pelle di ritrovare la giusta tonicità che vada ad esercitare un effetto prettamente anti age.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *