Questo sito richiede di avere JavaScript abilitato.

L’alta qualità dei prodotti surgelati Bofrost

Conservazione dei cibi, una storia antica

Fin dall’antichità l’uomo ha sperimentato diverse modalità per la conservazione degli alimenti. Lo stoccaggio e il corretto mantenimento delle provviste erano fondamentali per assicurare disponibilità alimentare anche nei periodi invernali.

Avere i depositi pieni era un segno di prestigio sociale e determinava l’importanza di una famiglia all’interno di un villaggio o una città. Non è un caso, quindi, che a seconda degli ambienti e delle caratteristiche climatiche delle varie zone del mondo si sia sviluppata un’ampia varietà di modalità di conservazione dei cibi: dall’essiccazione all’affumicatura, dalla messa sotto sale o sott’olio alla sterilizzazione.

La conservazione a freddo

Tra i metodi più utilizzati per la conservazione dei cibi, ci sono sempre stati quelli che prevedevano lo sfruttamento delle potenzialità del freddo per rallentare il deterioramento degli alimenti. In principio si utilizzavano le correnti fredde nelle rocce per stagionare i formaggi in alta montagna oppure si procedeva allo stoccaggio della carne in ghiacciaie scavate nei terreni freddi. Oggi, con l’avvento della tecnica, possiamo contare sulla surgelazione rapida.

La storia dei surgelati è cominciata dapprima negli Stati Uniti e successivamente – a partire dagli anni Cinquanta – i prodotti surgelati si sono diffusi anche in Europa, modificando radicalmente le scelte alimentari delle persone e arricchendo le tavole di cibi fino ad allora introvabili.

L’alta qualità dei surgelati Bofrost

Un esempio è quello offerto dal catalogo di Bofrost, realtà tutta italiana fondata sulla distribuzione direttamente a domicilio di alimenti surgelati di alta qualità. Bofrost offre una vasta scelta di prodotti: dalle verdure, a disposizione in ogni stagione, a piatti pronti più elaborati, antipasti, dolci, piatti della tradizione o menù esotici con cui stupire gli ospiti. Qualunque sia il prodotto scelto, il gusto è sempre assicurato.

La qualità Bofrost nasce dalla selezione degli ingredienti operata dai Quality Manager che scelgono solo il meglio della natura. Inoltre, i prodotti Bofrost sono senza coloranti artificiali, grassi idrogenati, additivi ed esaltatori di sapidità.

Vengono effettuati più un milione di controlli all’anno sulle coltivazioni, sul terreno, sull’acqua e sui mangimi utilizzati negli allevamenti. Senza dimenticare meticolose analisi ambientali delle zone di pesca, allevamento e coltura. Anche il prodotto finito è sottoposto a 48 ore di controlli incrociati, in laboratorio microbiologico, chimico e organolettico, per assicurare la massima sicurezza alimentare.

La differenza tra surgelati e congelati

Spesso si fa confusione tra surgelati e congelati, considerati come equiparabili ma surgelazione e congelamento sono due tecniche di conservazione che differiscono notevolmente. Quando un alimento viene surgelato si creano in tempi molto rapidi dei cristalli di ghiaccio di dimensioni ridottissime che non danneggiano la struttura biologica dell’alimento. Se la catena del freddo (il procedimento che prevede di mantenere la temperatura a -18°C per tutto l’iter di vita del surgelato) è osservata scrupolosamente, gli alimenti surgelati possono considerarsi di qualità paragonabile al prodotto frescoNel caso del congelamento invece il ghiaccio è molto più presente pertanto, quando si decide di scongelare un alimento, insieme all’acqua si perdono molte sostanze nutritive in esso presente.

I vantaggi del surgelato

Grazie alla moderna surgelazione rapida tutti i prodotti Bofrost raggiungono la temperatura di -18°C nel più breve tempo possibile. Il velocissimo abbassamento di temperatura è il primo “segreto” per surgelati di alta qualità, perché permette di mantenere inalterata la struttura cellulare degli alimenti, preservando consistenza, aspetto, sapore e quindi garantendo la bontà dei prodotti. La rapida cristallizzazione inoltre preserva le vitamine e le altre sostanze nutritive contenute negli alimenti.

Nella surgelazione, infatti, la rapidità di raffreddamento e il mantenimento a temperature molto basse rende pressoché nullo lo sviluppo microbico, assicurando una conservazione ottimale. In questo modo le proprietà rimangono inalterate ed è garantita la medesima qualità del prodotto fresco, con l’aggiunta della comodità e di una maggiore durevolezza. È proprio la tipologia di modalità di conservazione a rendere il surgelato così pratico e adatto ai ritmi della vita moderna, all’insegna della velocità. Perché rinunciare ad un’alimentazione appetitosa e sana? Il surgelato risponde a questa esigenza, soprattutto quando ci si può affidare ai servizi e alla professionalità di realtà che hanno fatto della qualità e dell’affidabilità la propria mission.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *