Questo sito richiede di avere JavaScript abilitato.

Arriva l’inverno: ecco cosa mangiare per stare bene

L’alimentazione è alla base di una vita sana e riveste un ruolo importante nel funzionamento del corpo. Ci sono molto filosofie di pensiero riguardo agli alimenti da prediligere per rimanere in salute, ma tutte concordano sull’importanza di consumare cibi di stagione. Mangiando frutta e verdura di stagione l’organismo vive secondo natura inoltre prodotti di stagione hanno proprietà nutritive maggiori degli stessi coltivati al di fuori del loro tempo. Arriva l’inverno, prepariamoci ad accoglierlo imparando quali alimenti consumare in questi mesi freddi.

La frutta

Non deve mai mancare in una dieta sana e bilanciata. Le scelte migliori per l’autunno e l’inverno che verrà sono:
– uva
– castagne
– pere
– mele.

L’uva è un frutto ricco di antiossidanti che hanno la proprietà di preservare l’organismo e la pelle dall’invecchiamento. Nell’uva nera c’è anche un’alta concentrazione di polifenoli che aiutano a mantenere la corretta circolazione sanguigna. Le castagne sono ricche di fibre, sali minerali e potassio oltre che di calcio e ferro. Contribuiscono alla riduzione del colesterolo e aiutano anche la digestione. Sono perfette per l’alimentazione in gravidanza dato che contengono un’alta concentrazione di acido folico.

Le pere, fonte di fibre e di vitamine, sono ricche di potassio, elemento con effetti vasodilatatori. Hanno un impatto benefico sulla pressione arteriosa, combattono l’ipertensione e aiutano a ridurre i rischi di patologie cardiovascolari. Le mele, oggetto del famosissimo detto “una mela al giorno leva il medico di torno” sono ricche di antiossidanti, vitamine e fibre. Aiutano anche a migliorare la funzionalità dell’intestino.

La verdura

Un’alimentazione ottimale prevede anche un grande consumo di verdure, sempre e rigorosamente di stagione. Ottimi alimenti per l’autunno e l’inverno sono:
– il cavolo
– la zucca
– il cavolfiore
– i funghi

Il cavolo, caratteristico di queste stagioni, è uno degli ortaggi più completi e ricchi di nutrimento. Oltre a un apporto di fibre e acidi grassi essenziali è anche fonte di calcio e antiossidanti. Viene utilizzato nelle diete per disintossicarsi. Ha una valenza importante anche nella protezione di arterie e cuore e nella prevenzione dell’ipertensione (pressione alta).

La zucca è il simbolo dell’autunno, la vediamo comparire sulle tavole e diventare protagonista soprattutto nel periodo di Halloween. Ricca di acidi grassi, vitamine e Omega 3 oltre che di carotenoidi e antiossidanti è un alimento davvero versatile. La si può utilizzare per qualsiasi portata, dalla zuppa al dolce. Il cavolfiore aiuta a contenere il colesterolo e controlla la glicemia. Il suo utilizzo nella dieta contribuisce a prevenire malattie come il cancro. Ricco di vitamine e minerali il cavolfiore ha anche proprietà depurative e antinfiammatorie.

I funghi sono un ortaggio privo di grassi che però al contempo riesce a fornire al corpo molta energia grazie ad un apporto elevato di carboidrati e proteine. Ce ne sono di tantissimi tipi differenti, da cucinare in mille modi. Hanno proprietà antiossidanti che aiutano a prevenire l’invecchiamento e il proliferare dei radicali liberi. Sono ricchi di selenio e vitamina B3 che concorre al buon funzionamento del sistema nervoso.

La carne il pesce

Per quanto riguarda la carne viene consiglia quella di pollo, oltre a essere poco grassa contiene una gran quantità di proteine nobili, aminoacidi e minerali. Ottima anche per le donne che hanno partorito da poco. Nella dieta non deve mancare nemmeno il pesce.

I carboidrati

Se invece parliamo di carboidrati sono perfette per l’inverno le zuppe e la pasta al farro, ricca di fibre. Le farine meglio se integrali e poco raffinate.

L’acqua

È un elemento che non dovrebbe mancare nella dieta di tutti i giorni. Anche se in inverno si ha meno lo stimolo a bere, il corpo ne ha comunque bisogno. Per questo motivo non si dovrebbe smettere di bere almeno un litro e mezzo di acqua al giorno. La si può assumere anche attraverso l’utilizzo di tisane ai fiori, alle erbe o ai frutti, a seconda del gusto personale.

Le malattie invernali

In inverno c’è anche una maggiore predisposizione a contrarre raffreddori, influenze e simili quindi un maggior apporto di vitamica C può aiutare ad evitare l’insorgere di queste malattie tipicamente invernali. Prediligete e consumate cibi ne che contengono in alte quantità. Se siete curiosi di sapere quali cibi per l’inverno sono migliori secondo la medicina cinese potete leggere l’articolo del dottor Stefano Vignali che trovate sul sito https://www.metodounica.it/it/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *