Questo sito richiede di avere JavaScript abilitato.

Detersivi bio fatti in casa

Volete un prodotto efficace per lavare e sbiancare la vostra biancheria ma siete preoccupati per la salute dell’ambiente? Desiderate pulire la casa con prodotti naturali, economici e amici della natura? Una buona soluzione è imparare a creare detersivi bio fatti in casa. Sarete voi a scegliere e a mescolare tra loro gli ingredienti: solo così avrete la certezza di utilizzare un buon prodotto senza danneggiare il pianeta.

Sapone fai da te per bucato

Detersivo al sapone di Marsiglia

  • Fate bollire circa 3 litri di acqua in una pentola capiente
  • Intanto che aspettate il bollore, grattugiate circa 300 g di sapone di Marsiglia in una ciotola
  • Versate il sapone nell’acqua bollente e abbassate la fiamma
  • Quando il sapone di Marsiglia si sarà sciolto, spegnete il fuoco e frullate il tutto con un frullatore a immersione
  • Dopo avere coperto la pentola con un coperchio, lasciate raffreddare il composto per qualche ora
  • Utilizzate due bottiglie di plastica (vanno benissimo quelle per l’acqua) per conservare il vostro detersivo
  • Si consiglia di versarne due tappi direttamente nella lavatrice (non nel cassetto) o nella bacinella per il bucato a mano

Bicarbonato e lavanda

Il procedimento è lo stesso di prima, ma, alla fine, a liquido ormai freddo, si aggiungono 70 g di bicarbonato di sodio e circa 15 gocce di olio essenziale di lavanda. Mescolate con un cucchiaio di legno e travasate il contenuto nelle bottiglie. Questo detersivo è ottimo per lavare e igienizzare asciugamani, lenzuola e biancheria.

Ammorbidente fatto in casa con aceto

Pochi lo sanno, ma è possibile preparare un ottimo ammorbidente naturale a base di aceto. Versate 2 litri di aceto bianco in un contenitore e aggiungetevi qualche gocce di olio essenziale profumato. Mescolate e travasate in una bottiglia. Agitate bene prima di ogni utilizzo. Ne basteranno 100 ml per ogni carico: mettete il composto direttamente nella vaschetta per l’ammorbidente e lavate normalmente. Oltre a rendere i vostri capi soffici e profumati, disinfetterà la lavatrice in modo ecologico, proteggendola dal calcare.

Detersivo per piatti biologico: come crearlo

Se volete realizzare un sapone per i piatti bio in grado di eliminare anche l’unto più ostinato dalle vostre stoviglie, procuratevi:

  • 500 ml di acqua
  • 3 limoni
  • 200 g di sale
  • 120 ml di aceto bianco

Eliminate i semi dai limoni e, dopo avervi aggiunto il sale e un po’ di acqua, frullateli insieme alla buccia. Mettete il composto in una pentola con l’acqua e l’aceto e fate bollire per circa dieci minuti. Se desiderate un detersivo per i piatti schiumoso, aggiungete delle scaglie di sapone di Marsiglia. Quando il prodotto si sarà raffreddato, travasatelo in una bottiglia di plastica o di vetro.

Detersivo per pavimenti fatto in casa

Se i vostri pavimenti sono in ceramica, in cotto o in gres porcellanato, potete lavarli con un detersivo fai da te all’aceto bianco.

Fate bollire tre litri di acqua calda, aggiungete un bicchiere di aceto di mele o di vino bianco e 10 gocce di tea tree oil, che ha proprietà battericide. Usate il detersivo ancora caldo per lavare e igienizzare al meglio i vostri pavimenti

Fai da te detersivo per i vetri

Il limone può essere la base di un ottimo detersivo fai da te per i vetri. Gli ingredienti sono:

  • 250 ml di acqua
  • 2 cucchiai di limone
  • 1 cucchiaino di amido di mais

Procuratevi un contenitore dotato di spruzzino e versate l’acqua, il limone e l’amido al suo interno. Non dovrete fare altro che spruzzare il prodotto sui vetri e pulire con un panno adatto. Il detersivo si conserverà per alcuni giorni.

Detersivo fatto in casa bagno

Per pulire il bagno, avrete bisogno di un prodotto che igienizzante, smacchiante e che sciolga le incrostazioni. Procuratevi:

  • 250 gr di bicarbonato
  • 25 gr di amido
  • 10 gocce di limone
  • 10 gocce di tea tree oil

Mescolate tutti gli ingredienti in una ciotola, aggiungendo un po’ di acqua per ottenere una crema densa. Usarlo sarà semplice: basterà versarlo su una spugnetta umida e servirsene per pulire a fondo sanitari e piastrelle.

Fonte: https://vivoconbenessere.it/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *