Questo sito richiede di avere JavaScript abilitato.

Garcinia Cambogia: è solo business?

Molti credono che il “miracoloso” integratore che arriva dall’Indonesia sia solo un prodotto pubblicitario. Altri, soprattutto tra coloro che l’hanno provato, sono convinti che la sostanza sia accolta, spesso, da uno scetticismo infondato. Chi ha ragione? Innanzitutto spieghiamo che la garcinia cambogia (http://www.garciniacambogiaopinioni.com/), nota anche come tamarindo Malabar, è un piccolo, dolce frutto tropicale a forma di zucca. Verso la fine degli anni ’60, diversi ricercatori scoprirono in questo frutto un acido molto particolare, simile al citrico degli agrumi. Ma con delle proprietà nettamente più benefiche.

Garcinia Cambogia: la scalata al successo dell’HCA

L’acido idrossicitrico, noto anche con l’acronimo HCA, era già utilizzato nel secolo scorso come gastroprotettore. Se ne consigliava l’uso, soprattutto negli anni Venti, per tutti i disturbi gastro intestinali. Ma come è tornato alla ribalta negli ultimi anni? La risposta è molto semplice. Dopo anni di ricerca, è stato appurato che l’HCA sia particolarmente efficace per la perdita di peso. E mai come nell’era moderna la forma fisica gode di grande attenzione da parte dei consumatori.

Molti lo definisco il personal trainer naturale, in quanto la sola assunzione della sostanza consente di dimagrire in modo tre volte superiore ad una qualsiasi altra dieta. Ma funziona davvero? Per rispondere in modo coerente ed esaustivo, occorre fare alcune precisazioni. Innanzitutto, i miracoli non esistono, e questo lo sappiamo tutti. Tuttavia, un’altissima percentuale di coloro che hanno provato l’estratto del Malabar, testimonia di aver ottenuto risultati mai raggiunti prima.

Un famoso medico statunitense, conosciuto ai più come Dottor Oz, ha spiegato in diretta televisiva le proprietà dell’acido. L’HCA è in grado di inibire la citrato liasi, ovvero l’enzima che trasforma gli zuccheri in grassi. Ne deriva che il metabolismo, in questo modo, è in grado di bruciare più velocemente. Inoltre, l’acido idrossicitrico blocca il senso di fame, supportando anche psicologicamente chi ne fa uso.

Dove si compra? E’ necessaria una prescrizione medica?

La garcinia cambogia rappresenta un integratore completamente naturale. Ne consegue che non c’è bisogno di alcuna ricetta per acquistarne una confezione. Premettendo che è comunque sempre meglio consultare il proprio medico prima di intraprendere qualsiasi cura, è possibile acquistare il prodotto presso numerosi negozi online autorizzati.

Per avere effetti visibili e duraturi, gli esperti consigliano l’assunzione di 3 compresse dell’estratto al giorno, per un totale di 1500 mg quotidiani. E’ importante, però, che ogni compressa contenga almeno il 60% di HCA. Ed è bene sapere che solo i rivenditori autorizzati sono in grado di fornire ai consumatori un prodotto con la giusta composizione. Senza alcun rischio per la salute e…per il portafogli!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *